Corsi Specialità

Dopo aver conseguito il Corso di Subacqueo (I° grado), un primo “tuffo” che permette di immergersi e scoprire il fascino del mondo sommerso, per arricchire la conoscenza sulle attività subacquee si possono seguire i Corsi di Specialità, costituiti da lezioni teorico-pratiche che mirano ad approfondire aspetti specifici di particolari situazioni d’immersione.

Alcuni di questi sono obbligatori per il passaggio tra il primo e il secondo grado, altri tra il secondo ed il terzo, ma risultano oltremodo utili per qualsiasi sommozzatore che nutra il desiderio di ampliare le proprie esperienze.

Immersione notturna o con visibilità limitata

Vanno considerate come particolari e quindi necessitano di nozioni quali tecniche di orientamento naturale, strumentale, nonché l’ovvio utilizzo d’illuminazione artificiale. Altro aspetto: la gestione dello stress derivato dalle condizioni di visibilità limite.

Orientamento e navigazione subacquea

Corso tecnico le cui nozioni possono tornare utili anche in situazioni diverse dalla ricerca subacquea, quale la capacità di memorizzare e ritrovare un punto d’immersione particolarmente significativo. Vengono approfondite le tecniche di determinazione del punto nave in superficie, di navigazione strumentale in immersione, di ricerca e di recupero dal fondale.

Secche e Relitti

In tale corso sono presi in considerazione richiami alla parte legislativa “legata” al particolare soggetto dell’immersione, l’utilizzo delle carte nautiche, di attrezzature speciali da utilizzare nell’immersione, di tutto quello che permetterà di non improvvisare e, quindi, godersi a pieno una tale immersione.

Corrente

Anche questa è una specialità molto particolare, da organizzare tenendo conto delle possibili difficoltà che si andranno ad incontrare, delle tecniche e delle attrezzature da utilizzare.

Immersione profonda o nel blu

Quasi tutti sentono il desiderio della profondità, di guardare cosa c’è oltre. In questo corso viene data particolare importanza alle patologie specifiche, all’organizzazione logistica, all’acquisizione delle tecniche d’autocontrollo ed autovalutazione dello stress. Specialità obbligatoria per il conseguimento del brevetto di sommozzatore esperto (3° grado).

Salvamento ed auto salvamento

Insegna ad affrontare le situazioni critiche, ad analizzare velocemente i problemi per trovare un pronto e giusto intervento. Oltre che a soccorrere il compagno di immersione o se stessi, viene data particolare attenzione alla gestione dello stress, agli approcci al pericolante in immersione ed in superficie, al recupero ed alle manovre di rianimazione. Anche questa è obbligatoria per il conseguimento del brevetto di sommozzatore esperto.

Muta Stagna

Il corso di specializzazione approfondisce la conoscenza sulla muta stagna e all’uso della stessa. Sono previste lezioni di teoria e di pratica sulla gestione della muta stagna e sulla risoluzione di eventuali inconvenienti.

Nitrox

Insegna ad utilizzare miscele d’aria con una diversa percentuale di ossigeno al suo interno. Prepara l’allievo all’eventuale proseguo formativo nelle diverse miscele utilizzabili in immersione.

Modalità d'iscrizione ai corsi

Tessera associativa al Club: L’iscrizione comprende la quota annuale d’affiliazione e la quota assicurativa.
L’associazione annuale al GSF, dà diritto oltre che all’accesso e alla fruizione dei locali sociali e di tutte le attività ricreative attuate per i soci durante l’anno, anche all’utilizzo gratuito della corsia per i Soci nella Piscina BEETHOWEN di Via Beethowen Ferrara, tutti i venerdì dalle 20 alle 22, tutto l’anno

Certificato medico non agonistico di sana e robusta costituzione.

Gli oneri economici relativi ad ogni corso saranno comunicati nel corso delle serate di presentazione corsi.